News

ARCHIVIO News

News
| 14 Gennaio 2016

IL GOVERNO PENSI AI NOSTRI MARÓ
Sono ormai più di tre anni che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono vittime di una situazione assurda, da processo kafkiano.Prima ancora di dimostrare l'innocenza dei due marò, il LES crede sia fondamentale fare chiarezza nella vicenda, da tempo congelata in un limbo senza prospettiva.
Sono ormai più di tre anni che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono vittime di una situazione assurda, da processo kafkiano.
Prima ancora di dimostrare l'innocenza dei due marò, il LES crede sia fondamentale fare chiarezza nella vicenda, da tempo congelata in un limbo senza prospettiva.
La giungla burocratica del diritto internazionale sta tenendo prigionieri i due italiani, prima ancora che il governo indiano.
Il LES chiede ad alta voce al Governo e al Presidente della Repubblica Mattarella (come da lui promesso) di intervenire, fare chiarezza, imporre la voce della nostra nazione in questa delicatissima situazione di stallo giuridico.
Anche da queste cose si misura la dignità di un paese, anche da queste circostanze si valuta il polso di un premier, anche da questi frangenti si misura la coesione di un popolo.
Il LES vuole che la Legge sia rispettata, ma anche che i diritti dei cittadini italiani non vengano calpestati.
Non possiamo lasciare i nostri ragazzi in questa irreale vaghezza riguardo la loro sorte.
L'ora è giunta di riacquistare autorevolezza e dignità a livello internazionale.

Sostieni il LES per un'Italia più sicura e dignitosa!
arrow
Fatti coinvolgere!

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. MORE INFORMATIONS

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi